Menu

Domanda n.77:”Pregare per salvare il mondo” (dobbiamo elevarci spiritualmente per aiutare la terra)

Wednesday, 9 September 2020

Domanda:
“Cara Maria, nell'ultima tua risposta (la n.76) ho letto che il Maestro dice: ”Ecco perché c’è bisogno di voi e di tanti come voi, che devono pregare, devono essere più puri possibile, facendo molte riflessioni su quello che vi è stato detto”. Davvero basta pregare per salvare il nostro pianeta?”

Risposta:
“Caro Mauro, sulla terra vengono mandati tanti Maestri che fanno da filtro per l’evoluzione della terra, perché anche la terra ha una sua evoluzione, che noi distruggiamo ogni giorno, distruggendo foreste e inquinando tutto… ed i Maestri hanno il compito di riequilibrare, di mantenere l’equilibrio fra gli esseri umani.
Luigi ha spiegato che “l’equilibrio sulla terra non è più perfetto. Tutta la terra vibra in una condizione negativa: sono i pensieri degli uomini. Quanti disastri io vedo ancora, quanti innocenti morire, quante anime piangere! E' l’essere umano che chiama il male. Oggi non c’è che un pensiero: vivere bene senza lavorare, vivere bene senza pensieri, con molti soldi; non importa sapere da che parte vengano, purché ci siano... Non domandatevi mai di che cosa vestirete o mangerete, vivete giorno per giorno, attimo per attimo, la Luce saprà giungere a voi e darvi l’intuizione giusta. Siate in equilibrio con la vostra anima e con la vostra coscienza; siate in equilibrio con i vostri pensieri; siate in equilibrio nel vostro cuore e nel vostro amore. Avrete intorno a voi tutte le forze Astrali, sarete illuminati di Luce. Non lo dimenticate mai! Chi sa sentire il calore di questa Vibrazione che giunge a voi dall’Alto, dalle vostre Guide che vi amano, pregano per voi e continuamente vi mandano forze nuove per rinnovarvi, non lo dimentichi mai.”
(Luigi 27.5.83)

Ecco l’importanza dell’equilibrio, perché la terra si può salvare solamente se noi siamo uniti nella preghiera e nell’essere più buoni, perché solo così respingiamo tutti gli attacchi e tutte le negatività. Ed ecco l'importanza dei Cenacoli come il nostro e delle preghiere che nel Centro facciamo insieme alle Forze Superiori.
In una riunione di tanti anni fa (15.11.2000) avevo detto: “Noi siamo degli esseri perfetti se sappiamo portare avanti questo equilibrio, in modo da divenire i distruttori della negatività, perché il bene ed il male sono sulla terra e noi facciamo parte del bene e distruggiamo il male. E sappiamo che il bene vince sempre!
Lasciate pure che la gente si confonda, lasciate pure che se ne vada! Perché lasciarli andare? non è cattiveria, perché prima o poi vedranno la Verità! Ancora non è giunto il loro momento, ora non sono arrivati ad essere evoluti a sufficienza per poter capire quello che noi stiamo facendo, perché queste nostre riunioni sono di un’importanza eccezionale creata dalla Volontà divina, dato che le Forze superiori sono in contatto con noi. Perché qui nelle nostre riunioni si riuniscono miriadi di Forze superiori, non solo le anime che sono le nostre Guide e che sono presenti, ma molte Forze superiori che vengono ad aiutarci a tenere pulito il nostro essere, perché lo tengono pulito, e ci danno forza.
Quando noi usciamo da queste riunioni, ci viene data una protezione, queste Anime Superiori stanno con voi proteggendovi nel vostro cammino, nella vostra quotidianità, in tutto quello che è la salute del vostro essere, sia spirituale che materiale.
Questo non vuole dire che chi si ammala perde questa protezione. Ci si può ammalare in due modi: il primo è perché abbiamo commesso degli errori rispetto al karma, ma saremo ugualmente aiutati; poi ci si ammala facendo del male agli altri, e allora si paga quando trapasseremo. Più la nostra aurea si indebolisce e più si ammala spiritualmente. L’essere che non è spirituale starà sempre male! l’essere eternamente scontento è un ammalato spirituale e materiale! I nevrotici, che non sanno trovare un equilibrio, che si rinchiudono in sé stessi, sono malati!
L’aurea è il riflesso della tua anima e della tua evoluzione. L’aurea è il filtro dall’esterno, tutto si riflette nella nostra aurea: i comportamenti, i pensieri, le azioni, tutto! e in base a questo la tua aurea è più compatta, più lucente oppure più scura. E’ il nostro termometro, che se un veggente vedesse continuamente la nostra aurea in tutta la giornata vedrebbe di continuo dei cambiamenti, perché cambia anche secondo il nostro umore. Non cambia il colore, si attenua, si vede se uno è felice, se uno sta male, è uno specchio. Essere spirituali è essere Uno prima di tutto con Dio, perché Lui è l’universo, è Lui che ci farà vedere tutte le cose perché abbracciati a Lui ci farà vedere le cose nella maniera giusta. Qual è la cosa giusta? Quella che ti porta equilibrio.”
(Maria 15.11.2000 su 23.2.94 e 2.3.94).

E per riportare equilibrio tutti quelli che sono consapevoli come noi devono pregare. Pregare tutti insieme, uniti, per salvare il mondo -e con esso salvare noi stessi- come ci ha insegnato Astra: “Purtroppo il male dell’uomo si propaga a macchia d’olio, e la preoccupazione, non ti nascondo, c’è, anche se noi cerchiamo di bloccare tante cose. Oh, l’uomo, l’uomo! Pregate, affinché tutto si salvi! Se noi preghiamo per salvare voi, voi pregate per salvare voi stessi! “
(Astra 22.6.94)

Neri ha spiegato che: “L’essere umano che sprigiona questi pensieri o è buono o è cattivo. Questa dualità può generare pensieri talmente forti, talmente grandi, sia buoni come cattivi, da confondersi nell’infinito. Non c’è un termine, non c’è una fine né un principio, esso spazia e va via lontano: se è negativo ritorna e l'uomo dovrà pagare per questo, se è buono farà evoluzione. Il pensiero buono farà evoluzione, quello cattivo tornerà su di lui! Ci sono anime più evolute, anime meno evolute. Se la tua anima è evoluta, non farà mai pensieri cattivi!”
(Neri 22.5.88)

Ti riporto su questi argomenti una profonda rivelazione del Maestro:
“Dovete pregare affinché tutte le guerre cessino per avere più salute voi. Voi dite: “Cosa c’entrano le guerre con la nostra salute?” Sì, c’entrano! Le guerre inondano la terra di sangue e cattivi pensieri. La forma dell’essere umano si è fatta violenta, si è fatta più cruda e l’energia della terra si ribella a questa forza che non è spirituale. Ecco perché avete bisogno di essere spiritualmente più pronti di altri: ognuno di voi avrà il compito di portare il suo bagaglio, la sua parola, e soprattutto un’energia positiva che sia in contrasto con quella negativa che sta manifestandosi ora sulla terra.
Le Forze Superiori si inquietano e tutto trema sulla terra. Dovete pregare per la salute dell’uomo, perché l’energia che sprigiona la terra è energia impura, è energia piena di sangue, di dolore e di amarezza che non hanno confine.
Voi dite: “Come può accadere questo?” Accade così: la vostra aurea, che è al di fuori del vostro corpo è anche ricevente della parte spirituale del vostro essere. Voi ricevete malesseri improvvisi o ricevete gioie improvvise: è la vostra aurea che capta tutto questo. Quando capta la negatività che esce dalla terra, questo è disastroso per il vostro fisico: si sprigionano dalla terra miriadi di cellule che sono impure. La vostra aurea le capta continuamente, cosicché il corpo a poco a poco diventa più debole e si ammala. Si ammala di strane malattie. Perché queste cellule sono state create dall’uomo con la sua cattiveria, con la sua ignoranza, con la consapevolezza disumana che ha dentro di sé nell’accaparrare, nel bestemmiare, nella sessualità ed in tante altre cose ancora.
L’essere umano che vaga sulla terra alla ricerca della propria identità per fare la sua evoluzione non ce la fa perché le anime buone, le anime che pregano, le anime come in questi Cenacoli, sono in minoranza rispetto alla cattiveria dell’uomo sulla terra, che lascia la sua impronta e la sua negatività. L’essere umano più buono, si dibatte per sganciarsi, per lottare la negatività, affinché lui stesso non ne venga colpito.
Ecco perché c’è bisogno di voi e di tanti come voi che devono pregare, devono essere più puri possibile!....(seguono riflessioni sulla forma fisica e sull'inutilità dei digiuni: n.d.r.) Qui venite per imparare, per ricevere la forza della grande sapienza spirituale che vi viene inviata, dovete essere pronti a ricevere attentamente le nostre vibrazioni.
Perciò Io invito voi, figli dei Miei Insegnamenti, ad essere Uno veramente perché il Sentiero è Uno!
Voi siete parte viva di una forza nuova che sta per sorgere e dovrà essere divulgata sulla terra.
Non vi confondete con religioni che ormai sono vecchie e superate, non esiste più la forma, ché ormai la forma è superata. L’unica forma che viene oggi divulgata è la forma del pensiero, che si può concretizzare insieme al Raggio divino che giunge a lei.
Perciò voi siete parte del Raggio divino, non potete confondervi con il raggio terreno, non potete confondervi con l’energia terrena, poiché l’energia che avvolge la terra soffre, soffre enormemente!
Tutto viene distrutto. Essi distruggono la creazione divina che sono gli alberi, i mari, i fiumi... distruggono le particelle vive della vita! Voi siete vita, e per essere vita dovete anche agire nella stessa misura della vita.
Perciò bisogna combattere, pregare, meditare, affinché tutto questo cessi, perché l’essere umano sta distruggendo la creazione divina. Distrugge voi, figli Miei, perché distrugge la vostra aurea, che al di fuori della forma del vostro corpo attira a sé energie negative, e per questo le malattie si fanno sempre più frequenti.
Ecco perché Io Mi sono presentato a voi, quasi supplicandovi di pregare. Per noi è niente rimettere tutto in equilibrio... bastano un po’ di terremoti, bastano un po’ di forze di energie che combattono queste; ma verrebbero a distruggere tre quarti della terra, perché a mala pena solo un quarto della terra si potrebbe salvare.
Pregate affinché tutto questo non avvenga! Noi abbiamo bisogno delle vostre preghiere, abbiamo bisogno del vostri pensieri, abbiamo bisogno dei vostri sacrifici, abbiamo bisogno del vostro amore! La terra trema, il vostro spirito ancora non è fortificato abbastanza da poter reggere l’urto e la violenza della negatività che si abbatte su questa terra! I Signori dei quattro Raggi inviano a voi questi messaggi affinché ognuno di voi trovi pace, salute, serenità ed amore che giunge da noi. La pace sia con voi. Io vi amo! Siamo Uno!”
(Il Maestro 23.2.94)
Campana
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento