Menu

Notizie

Sunday, 16 December 2018
Auguri di un Buon Natale
Il Centro resterà chiuso da domenica 23 dicembre fino a martedì 8 gennaio 2019 per le festività natalizie, e riaprirà il 9 gennaio per la consueta riunione del mercoledi.

Maria, nel porgere a tutti i migliori auguri per le prossime festività, esorta a trovare ogni giorno di più il tempo per la riflessione e per la meditazione, senza le quali gli insegnamenti che ci hanno donato non possono essere ben assimilati.
L'augurio di quest'anno è accompagnato dalla risposta di Luigi ad una domanda su come viene vissuto il Natale nell'astrale:

“Ti ringrazio di questa domanda. C’è una grande gioia ed una grande festa in Cielo. Benediciamo l’Altissimo. La Luce non può essere più grande, perché più grande di così è impossibile, ma è come se ognuno di noi, ogni nostra piccola personalità, si unisse a tutte le anime che vivono nell’astrale. In quel giorno siamo veramente un’anima sola. È come un premio, dato dall’Altissimo, per farci sentire quanto è grande questa unione di anime. Ognuno di noi si plasma all’altro. Noi proviamo già la sensazione di essere in Dio.
Pensa come è grande, e pensa che non perdiamo nessuna - dico nessuna - delle azioni che noi facciamo. Ci distinguiamo non staccandoci mai da voi; ci distinguiamo come essere una cosa unita, in tutte le anime fuse insieme. Proviamo la stessa emozione di essere un’anima sola. E un coro e musiche grandi ci accompagnano; è una gioia che non si può provare, perché non è gioia comune, ma io direi che è estasi, proprio il completamento del tutto.
Ma è necessario che questo avvenga perché noi attingiamo forza anche nell’astrale, per svolgere meglio il compito che ci siamo prefissi di fare. Voi invece, molti di voi, non tutti, provano quest’emozione nella chiesa o nella famiglia, ma è solo un attimo che poi scompare. Noi lo proviamo per un lungo tempo, che non finisce e non passa mai: un eterno presente che non si consuma, di una gioia immensa che non finisce. E rimane a noi, per tanto tempo ancora. Pace a voi.
Io dico a voi, fratelli miei, di essere felici in questo Natale. Godetevi i vostri giorni di festa, siate più uniti che mai. Vogliatevi bene, amatevi, e pregate, pregate, pregate. Allora auguri! Pace a voi ed auguri a tutti.”
(Luigi 21.12.88 pag. 1186)
Campana
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento